13. set, 2017

Milano Bangkok, Bangkok Perth

Tutto è pronto. Lascio la casa nella tarda mattinata del 7 settembre, tutta in ordine con mille raccomandazioni a mio figlio Edoardo, un pò preoccupata per lasciare lui e mio marito e Thomas che rientrerà tra pochi giorni. Ma questo viaggio è stato rimandato anche per troppo tempo. Ora dopo 4 anni posso riabbracciare mio figlio Matteo che da 3 anni vive e lavora in Australia.

Il viaggio passa tutto sommato in fretta e senza particolari problemi, a parte quello di avere dimenticato alla Malpensa il mio mini Ipad! 

Ho nella valigia un pezzo di parmigiano reggiano che mio figlio mi ha chiesto di portargli...Nostalgia dei sapori di casa! Lo dichiaro all'arrivo a Perth. Vedendo il mio passaporto italiano mi fanno passare senza neanche farmi aprire la valigia!

Sono fuori. Cerco mio figlio e dopo pochi secondi lo vedo, pochi metri più in là, seduto su una panchina. Ha i capelli lunghissimi, una bella barba con sfumature rossastre. Ci abbracciamo felici!

Usciamo dall'aeroporto e saliamo sul suo 4x4. Subito mi rendo conto della vastità di quello che mi circonda.